.
Annunci online

SBLOGG
PERCHE' TANTO ODIO?
25 ottobre 2005
La mala educaciòn

A Natale farà 5 anni.
Esordisce così:
"Mamma, a questa matita è finito l'inchiostro!"
E io mentre faccio i piatti già sghignazzo.
Dopo un pò: "Mamma, questo che ho disegnato sembra un sederino con la corona!"
Allora, io ho un difetto, per queste cose non mi trattengo, perciò mi giro a guardare il foglio e dico: "Ma guarda un pò chi si rivede! Il Re Culo
!"
(lo so, non si dice culo, si dice culetto, oppure sedere, oppure sederino, oppure fondoschiena, e già che siamo in tema, so che non si dice nemmeno chiappe, ma si dice glutei, va bene? Ma secondo voi fa più ridere il Re Fondoschiena con le guance a forma di glutei oppure il Re Culo con le guance a mò di chiappa?)

E così parte quella risata pura e cristallina propria dei bambini. Che bello, che goduria.
Allora insisto:
"Ma che facciamo, lo lasciamo solo? Lo iscriviamo al CCS, il Club Culi Solitari? Dai fagli anche la regina!"
Hehe, lei si mette di buona lena sul foglio con la linguetta che le spunta da una parte e disegna La Regina dei Culi, la farfallina a forma di culo, e io che non potevo perdere quest'occasione, disegno Culetto, il principe dei Culi.


(vabbè tutto, ma il naso è stato meglio evitarlo....)

Poi lei disegna "Il mostro con 2 lingue e 3 nasi (mi vengono 10 battute ma lascio stare...)
e tanti occhi così se uno gliel'hanno cecato c'ha gli altri"

"Tieni mamma, questo disegno è per te"

Che culo!


Sblogg Blog per Sblogg Marina:
Ho ragione io vedrai!
Sblogg Marina per Sblogg Blog:
Ma te non stavi a dormì??
=(per capire questa conversazione vedi il 9° commento al penultimo post "E' MMMMIOOO!!!")=




permalink | inviato da il 25/10/2005 alle 17:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (24) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte




Che tempo fa
a Ostia:

      The WeatherPixie




moku77@gmail.com




















IL CANNOCCHIALE